Comune di Genivolta

Struttura della pagina:

Testata e utilità

Canali

Colonna laterale

Linea diretta

Comune di Genivolta
Via Castello, 14
26020 Genivolta (CR)

tel. 0374/68522
fax 0374/68862

Caselle posta elettronica

Posta Elettronica Certificata

Fatturazione elettronica

Codice univoco ufficio: UFSKVL
Nome ufficio: Uff_eFatturaPA
Dove trovo l'Iban per effettuare un bonifico?

Informazioni relative alla IUC - Imposta Unica Comunale

Vai all'albo pretorio

Permesso di Costruire in Variante al PGT in procedura SUAP ┬źDelma Srl┬╗

Vai alla pagina dei fotoalbum

Webmaster:
Link al sito di EMME3

Menù briciole di pane

Sei in Home > Comune > Notiziario > Regione: bando Rinnova veicoli. Contributi per l'acquisto di nuovi veicoli commerciali a basso impatto ambientale a favore di micro, piccole e medie imprese

Sommario della pagina

Contenuto

Territorio

Regione: bando Rinnova veicoli. Contributi per l'acquisto di nuovi veicoli commerciali a basso impatto ambientale a favore di micro, piccole e medie imprese

Regione: bando Rinnova veicoli. Contributi per l'acquisto di nuovi veicoli commerciali a basso impatto ambientale a favore di micro, piccole e medie imprese

Ai fini di migliorare la qualità dell'aria, Regione Lombardia e il Sistema camerale lombardo, nell'ambito degli impegni assunti con l'Accordo di collaborazione per Io sviluppo e la compeUtività del sistema economico, hanno emanato il bando Rinnova Veicoli per incentivare le Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI) a rottamare veicoli commerciali inquinanti, acquistando un nuovo veicolo a basso impatto ambientale.

Possono accedere al contributo le MPMI che demoliscono un veicolo di proprietà per il trasporto in conto proprio alimentato a benzina fino ad euro 1 e/o diesel fino ad Euro 4 e acquistano un veicolo di categoria N1 o N2 (come individuati all'art. 47, comma 2, lett. c) del D,Lgs, n. 285 del 30/04/1992, "Nuovo codice della strada").

Le MPMI devono:

  • avere sede operativa in Lombardia, almeno al momento della liquidazione del contributo;
  • essere iscritte ai Registro Imprese e in regola con il pagamento del diritto camerale;
  • non rientrare nel campo di esclusione di cui agli articoli 1 e 3 del Regolamento (CE) 1407 del 2013 (de minimis): settori della produzione primaria di prodotti agricoli, della pesca e dell'acquacoltura, imprese di trasporto conto terzi.

Per i loro legali rappresentanti, amministratori, soci non devono sussistere cause di divieto, decadenza, sospensione previste dall'art. 67 del Codice delle leggi antimafia (D.Lgs. n. 159 del 06/09/2011, n. 159). Tale requisito sarà oggetto di verifica tramite interrogazione della Banca Dati Nazionale Antimafia.

L'aiuto consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto proporzionale alla massa/peso secondo la tabella consultabile nel bando, per l'acquisto di veicoli elettrici puri, ibridi o gpl.

Le domande possono essere presentate fino alle ore 16.00 del 19 ottobre 2019.

Allegati

| 28 letture

Pié di pagina