Avviso: progetto di solidarietà alimentare

14/12/2020  - 333 letture     Servizi sociali

Mani aperte tengono una sagoma di carta che raffigura una famiglia

I cittadini che si trovano in condizioni di difficoltà economica, possono beneficiare di buoni spesa del valore di:

  • 150,00 euro per nuclei familiari costituiti da una sola persona,
  • 250,00 euro per nuclei familiari costituiti da due o tre persone,
  • 350,00 euro per nuclei familiari costituiti da 4 o più persone.

È prevista una maggiorazione di 100,00 euro per nuclei in cui siano presenti figli minori oppure di 150,00 euro se vi sono figli in età 0-3 anni.

Dove

Tali buoni consentiranno l'acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità solo presso i seguenti supermercati:

  • Famila Soncino - Via Milano.
  • Famila Soresina - Via IV Novembre.

Il buono spesa è nominativo e personale. Non può essere, in alcun modo, ceduto a terzi. Al termine dell'utilizzo la card dovrà essere restituita con le ricevute degli acquisti effettuati.

Cosa si può acquistare

Il buono spesa potrà essere speso solo per l'acquisto dei seguenti prodotti:

  • prodotti alimentari (non alcolici e super acolici);
  • prodotti specifici per l'infanzia (omogeneizzati, latte, pannolini, ecc.);
  • prodotti per l'igiene ambientale (detersivi, detergenti, prodotti per la sanificazione, ecc.);
  • prodotti per l'igiene personale (saponi, dentifrici ecc.).

Requisiti

I requisiti per la concessione dei buoni spesa sono i seguenti:

  1. nucleo familiare residente nel Comune di Genivolta;
  2. disporre di una liquidità sul conto corrente/libretto di risparmio, ecc. non superiore ad 5.000,00 euro;
  3. disporre di titoli o altre forme di investimento di un valore non superiore a 10.000,00 euro;
  4. coloro che si trovano nelle seguenti situazioni di bisogno:
    1. privi di reddito o con reddito insufficiente a far fronte alle spese fisse;
    2. la cui attività lavorativa è stata interrotta o ridotta a causa dell'emergenza sanitaria;
    3. in attesa di cassa integrazione;
    4. soggetti per i quali si valutano vulnerabilità particolari non rientranti nelle categorie sopra indicate e che dovranno essere certificate.

I cittadini percettori di altri contributi pubblici (ad es. reddito di cittadinanza, cassa integrazione, NASPI o altro) o di forme di ammortizzatori sociali previste per l'emergenza covid-19, potranno eventualmente beneficiare della misura, ma senza priorità, sulla base di valutazione da parte dell'Ufficio dei Servizi Sociali.

Quando

Gli interessati possono presentare richiesta a partire dal 16 dicembre 2020  utilizzando il modulo scaricabile in fondo a questa pagina ("Autocertificazione") o da richiedere presso gli Uffici Comunali, con il quale dovrà essere autocertificato il possesso delle condizioni personali e familiari e allegando un documento di identità del richiedente.

I cittadini possono recapitare il modulo presso gli Uffici Comunali.

Il presente bando rimarrà valido fino all'esaurimento delle somme disponibili.

Per informazioni

Informazioni potranno essere richieste all'Ufficio dei Servizi Sociali al numero +39 0374 837 849.

Allegati

FileTipo e dimensioneUltima modifica
 autocertificazionepdf - 107,00 kb18/12/2020 13:04:32
 avviso-pubblicopdf - 838,48 kb14/12/2020 13:08:05

Condividi:

Azioni:


Contattaci
Un pratico modulo da compilare per corrispondere direttamente con gli uffici comunali.

torna all'inizio del contenuto