Bando per l'assegnazione di borse di studio per merito, anno scolastico 2020/2021, studenti delle scuole secondarie

24/07/2021  - 168 letture     Scuola e istruzione

Un diploma

Il sindaco, in adempimento della deliberazione della Giunta Comunale n. 46  del 10 luglio 2021, rende noto che viene indetto bando di concorso per l'assegnazione  di borse di studio per merito per il sostegno del diritto allo studio, finalizzato a garantire il consolidamento del sistema scolastico ed il potenziamento delle opportunità per le famiglie.

Requisiti beneficiari

Per concorrere all'assegnazione di tali benefici, è necessario il possesso dei seguenti requisiti:

  • avere la residenza anagrafica nel comune dall'inizio dell'anno scolastico cui si riferisce il bando per la borsa di studio;
  • essere  studenti diplomati presso le scuole secondarie di primo e secondo grado;
  • aver frequentato, non in condizione di ripetente, la classe per la quale  si chiede la borsa di studio;
  • aver ottenuto al termine dell'anno scolastico 2020/2021 la seguente votazione:
    • non inferiore a 9/10 quale valutazione finale del ciclo della scuola secondaria di primo grado;
    • non inferiore a 100/100 per il diploma di esame di stato per la scuola secondaria di secondo grado.

Modalità di presentazione delle domande

La presentazione delle domande dovrà essere effettuata, a pena di esclusione, da uno dei genitori o da chi ne ha la potestà, o dallo studente beneficiario, se maggiorenne, utilizzando esclusivamente il modello di richiesta allegato al quale dovranno essere allegati:

  • il documento di riconoscimento del richiedente (genitore, tutore, studente maggiorenne) in corso di validità e il codice fiscale,
  • il documento di riconoscimento e il codice fiscale del beneficiario (alunno minorenne),
  • attestato di conferma di superamento d'esame  di stato conclusivo del primo ciclo di istruzione e/o  secondo ciclo di istruzione  o altra copia del documento attestante la votazione ottenuta..

Importo delle borse di studio

L'entità delle borse di studio è determinata come segue:

  • Scuola secondaria di primo grado:
    • importo massimo 100,00 euro per la seguente votazione: pari 9/10;
    • importo massimo 150 euro per la seguente votazione: superiore a 9/10.
  • Scuola secondaria di secondo grado:
    • importo massimo 250,00 euro per le seguenti votazioni: 100/100 e 100 e lode.

Qualora in base al numero dei beneficiari non sia possibile premiare economicamente tutti gli aventi titolo, gli importi dei singoli premi verranno riparametrati fra gli aventi diritto in base alle risorse finanziarie disponibili

Termini di presentazione delle domande

Le domande possono essere presentate tramite pec comune.genivolta@pec.regione.lombardia.it o presso l'ufficio protocollo del Comune  di Genivolta  entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 11 settembre 2021.

Ammissibilità e graduatoria

 La verifica dell'ammissibilità delle richieste dovrà accertare la sussistenza dei seguenti requisiti:

  • presentazione da parte di soggetti ammissibili;
  • possesso dei requisiti di cui al presente avviso;
  • osservanza dei termini di presentazione delle domande.

Informazioni

 Per le comunicazioni con il Comune utilizzare i seguenti indirizzi di posta elettronica ordinaria:  segreteria@comune.genivolta.cr.it o pec comune.genivolta@pec.regione.lombardia.it.

Responsabile del procedimento

Responsabile del procedimento: responsabile del servizio segreteria e affari generali:  dott.ssa Angelina MARANO

Trattamento dei dati personali

Tutti i dati personali saranno trattati nel rispetto del GDPR 2016/679/UE (Regolamento UE “Codice in materia di protezione dei dati personali”), per le finalità attinenti l'attuazione del presente intervento di cui alla informativa allegata al presente bando.

Allegati

FileTipo e dimensioneUltima modifica
 bando-merito-scolastico-2021pdf - 4326,86 kb03/08/2021 10:02:21
 modulo-istanza-contributodoc - 44,50 kb24/07/2021 08:05:52

Condividi:

Azioni:


Contattaci
Un pratico modulo da compilare per corrispondere direttamente con gli uffici comunali.

torna all'inizio del contenuto