Comune di Genivolta

Struttura della pagina:

Testata e utilità

Canali

Colonna laterale

Linea diretta

Comune di Genivolta
Via Castello, 14
26020 Genivolta (CR)

tel. 0374/68522
fax 0374/68862

Caselle posta elettronica

Posta Elettronica Certificata

Fatturazione elettronica

Codice univoco ufficio: UFSKVL
Nome ufficio: Uff_eFatturaPA
Dove trovo l'Iban per effettuare un bonifico?

Informazioni relative alla IUC - Imposta Unica Comunale

Vai all'albo pretorio

Permesso di Costruire in Variante al PGT in procedura SUAP ┬źDelma Srl┬╗

Vai alla pagina dei fotoalbum

Webmaster:
Link al sito di EMME3

Menù briciole di pane

Sei in Home > Territorio > Storia > Le battaglie del XII e XIII secolo

Sommario della pagina

Contenuto

Le battaglie del XII e XIII secolo

Anche la zona dell'Oglio verso Genivolta fu coinvolta nelle dispute tra i cremonesi da una parte e la coalizione tra cremaschi e milanesi dall'altra; il motivo del contendere era il possesso dell'Insula Fulcheria e della città di Crema, che i milanesi ritenevano la loro testa di ponte per la conquista di Cremona.

Riproduzione di un carroccioSi narra in una cronaca che il vescovo Oberto sia accorso in difesa del palazzo fortificato di Genivolta, mentre in altri documenti si parla del possesso, nel 1135, del castello da parte dei milanesi. Anche il Cavitelli parla di guerre e devastazioni compiute nei dintorni di Soncino nel corso del XII secolo e, seppur non citato, non è improbabile che fosse coinvolto anche il borgo di Genivolta.

Il paese è chiaramente nominato negli Annali d'Italia del Muratori, riportando la data del 1214, ma però l'autore specifica che la notizia non è certa: 

"in quest'anno i milanesi, vogliosi di vendicarsi dei cremonesi, per la rotta ricevuta nel precedente anno, con potente sforzo andarono sino a Zenevolta, si incontrarono con i cremonesi menarono così bene le mani e presero il loro carroccio".

Il Muratori aggiunge che nel 1217, i cremonesi con l'aiuto di Parma, Reggio e Modena ritornarono a Genivolta costringendo i milanesi, che avevano l'appoggio di Piacenza, Como, Novara, Vercelli e Alessandria, al ritiro.

E ancora: in un elenco compilato dal comune di Cremona con i nomi delle località devastate dai milanesi:

"...insuper arserunt burgum Tuzenghi, Brugum, Cumignanum, burgum Iovisalte et loca que sunt circa Suncinum et universa loca que sunt in plebato de Celso".

Bibliografia

  • Giuseppe Pontiroli, Uomini e vicende dal IX al XV secolo, in Genivolta, promosso dalla Cassa Rurale ed Artigiana di Casalmorano, Arti Grafiche Rossi, Soresina, 1987.

- Torna in alto Le battaglie del XII e XIII secolo - Storia - Territorio - Home - Sommario pagina

Pié di pagina