Line. Disposizioni relative al riconoscimento del rimborso dei titoli di viaggio per i pendolari del servizio TPL nel periodo di emergenza da COVID-19

Condizioni di rilascio e di utilizzo del voucher

13/08/2020  - 59 letture     Territorio

Line. Disposizioni relative al riconoscimento del rimborso dei titoli di viaggio per i pendolari del servizio TPL nel periodo di emergenza da COVID-19

In osservanza dell’articolo 215 del D.L. 34/2020 convertito in Legge 77/2020 e delle linee guida emanate da Regione Lombardia in data 6 agosto 2020 inerenti il riconoscimento del rimborso dei titoli di viaggio per i pendolari nel periodo di emergenza da COVID -19, l'azienda di trasporto pubblico locale LINE procederà al rimborso sotto forma di emissione di un voucher di importo pari all’ammontare del titolo di viaggio, se mensile, o alla quota parte dello stesso, se plurimensile, stabilendo le seguenti condizioni:

  1. il rimborso è limitato all’abbonamento mensile del mese di marzo 2020 o ad abbonamenti di durata superiore validi a marzo e/o aprile 2020;
  2. per poter ricevere il rimborso, il titolare di abbonamento deve presentare domanda di rimborso ai sensi dell’art. 215 del DL 34/2020;
  3. la domanda di rimborso, costituita da autocertificazione relativa al mancato utilizzo ed eventuale documentazione aggiuntiva, deve essere presentata a LINE – la domanda di rimborso deve essere presentata all’azienda che ha emesso l’abbonamento, la cui partita IVA è presente sul titolo oggetto del rimborso pertanto LINE non accetterà domande di rimborso di titoli rilasciati da altre aziende di trasporto;
  4. il termine ultimo per la presentazione della domanda di rimborso è il 31 ottobre 2020;
  5. per la presentazione delle domande LINE mette a disposizione una procedura online sul proprio sito internet; finché tale procedura non sarà disponibile, è possibile inviare la richiesta:
    • via posta elettronica certificata (pec) a lineservizi@raccomandata-ar.com,
    • via email a info@lineservizi.it,
    • via raccomandata AR a LINE Servizi per la Mobilità Spa – Via Cavallotti n.62 – 26900 LODI,
    • oppure a mano, recandosi presso il Terminal Bus di Via Visconti a Lodi (a fianco della Stazione FS) a partire dal 20 agosto 2020.
  6. LINE effettua l’istruttoria della domanda di rimborso ed entro 30 giorni dispone il rimborso sotto forma di voucher o fornisce spiegazione motivata del diniego;
  7. importo e modalità di rimborso per il mensile: voucher corrispondente al valore di 1 mensile per cui si presenta la richiesta di rimborso;
  8. importo e modalità di rimborso per abbonamenti con validità plurimensile: voucher pari a 1 mese (se valido a marzo o aprile 2020) o due mesi (se valido a marzo e aprile 2020) del costo effettivamente sostenuto dal titolare dell’abbonamento per cui si presenta la richiesta di rimborso;
  9. il voucher emesso da LINE è nominativo, non frazionabile, valido per l’acquisto di medesimi titoli nominativi emessi da LINE per un importo pari o superiore al valore del voucher;
  10. LINE prevede una modalità aggiuntiva di fruizione del voucher per gli studenti che durante l’anno scolastico 2019/2020 hanno concluso il ciclo scolastico e non usufruiranno più del trasporto pubblico di LINE consentendo l’emissione di un voucher nominativo per l’acquisto di titoli diversi da quello per il quale si chiede il rimborso;
  11. il voucher deve essere utilizzato entro un anno dalla data di rilascio e quindi fino al massimo del 31 ottobre 2021; decaduto tale termine, il voucher si intende scaduto e quindi non più utilizzabile;
  12. per le richieste di rimborso che non rientrano nella fattispecie dell’art. 215 del DL 34/2020, convertito con modifiche dalla legge 77/2020, si applica quanto previsto dall’art. 31 e dall’art. 42 comma 5 del Regolamento Regionale n. 4/2014 e dalle Condizioni Generali di Trasporto delle singole aziende.

Allegati

FileTipo e dimensioneUltima modifica
 2020_08_modello_autocertificazionepdf - 92,82 kb13/08/2020 08:11:20

Condividi:


Contattaci
Un pratico modulo da compilare per corrispondere direttamente con gli uffici comunali.

torna all'inizio del contenuto