Turismo in bicicletta

Il territorio di Genivolta è interessato da ben tre piste destinate all'uso turistico.

Ciclovia delle Città Murate

L'itinerario percorre le campagne del Cremonese dall'Adda all'Oglio, attraversando nel tratto centrale i Parchi Sovracomunali della "Valle del Serio Morto" e della "Valle dei Navigli" e percorrendo una tratto di strada all'interno del Parco Oglio Nord. Notevole lo snodo idraulico delle Tombe Morte a Genivolta, inserito nel programma provinciale denominato "Il territorio come Ecomuseo".

All'interesse ambientale si aggiungono le fortificazioni presenti sul territorio: il castello di Soncino, il torrione e le mura di Pizzighettone.

Di interesse artistico la chiese delle località attraversate, in particolare il santuario della Beata Vergine di Ariadello.

Da visitare anche il Museo Genala di Soresina e la Casa degli Stampatori a Soncino.

In sintesi

  • Partenza: Pizzighettone.
  • Arrivo: Soncino.
  • Principali località attraversate: Pizzighettone, Formigara, Ferie, San Bassano, Oscasale, Soresina, Ariadello, Genivolta, Soncino.
  • Lunghezza: 40 km.
  • Tipo di bicicletta: ibrida, mountain bike.
  • Difficoltà: facile.
  • Percorso asfaltato: 55%.
  • Percorso sterrato: 45%.
  • Su percorso protetto: 30%.
  • Periodo consigliato: tutto l'anno.

Carta del percorso

Pista ciclabile del Canale Vacchelli

Percorre alternativamente in sponda destra o in sponda sinistra il canale Vacchelli, opera idraulica realizzata alla fine del XIX secolo di grande interesse con i manufatti che rappresentano un importante esempio di ingegneria ambientale unitamente ai ponti in cotto che lo attraversano.

Notevole l'interesse artistico e culturale proposto dalla città di Crema, città ricca di chiese, palazzi, monumenti ed attività culturali; piccole deviazioni permettono di raggiungere il santuario della Pallavicina a Izano e i paesi di Fiesco, Trigolo e Cumignano sul Naviglio: quest'ultima località è facilmente raggiungibile dalle Tombe Morte lungo l'alzaia del naviglio Pallavicino.

In sintesi

  • Partenza: Marzano (Spino d'Adda).
  • Arrivo: Genivolta.
  • Principali località attraversate: Madonna dei Prati, area agricola del Moso, Crema, Izano, Salvirola, Genivolta.
  • Lunghezza: 36 km.
  • Tipo di bicicletta: ibrida, mountain bike.
  • Difficoltà: facile.
  • Percorso asfaltato: 12%.
  • Percorso sterrato: 82%.
  • Su percorso protetto: 92%.
  • Periodo consigliato: tutto l'anno.

Carta del percorso

Pista ciclabile dei Navigli Cremonesi

Segue, talora con delle deviazioni, il tracciato del Naviglio Civico di Cremona.

Punti di particolare interesse ambientale sono il "sentiero dell'Olmo" e il tratto prossimo a Genivolta che conduce alle Tombe Morte. Di grande pregio molti manufatti d'epoca e le ex centrali di Mirabello Ciria e della Rezza. A Mirabello è da vedere anche il caratteristico borgo rurale. Interessante è anche il paese di Casalbuttano e la sua frazione san Vito con il santuario di Nostra Signora della Graffignana.

In sintesi

  • Partenza: Migliaro (Cremona).
  • Arrivo: Genivolta.
  • Principali località attraversate: Casalbuttano, Mirabello Ciria, Genivolta.
  • Lunghezza: 27 km.
  • Tipo di bicicletta: ibrida, mountain bike.
  • Difficoltà: facile.
  • Percorso asfaltato: 51%.
  • Percorso in fondo calcestre: 33%.
  • Percorso sterrato: 16%.
  • Su percorso protetto: 81%.
  • Periodo consigliato: tutto l'anno.

Carta del percorso

 Ultimo aggiornamento: 25/01/2019


Contattaci
Un pratico modulo da compilare per corrispondere direttamente con gli uffici comunali.

torna all'inizio del contenuto